Costituzione e storia

L’Associazione sorge su iniziativa dell’allora Direttore del Conservatorio di Milano,

M° Marcello Abbado, per affiancare al Conservatorio di Milano una struttura agile e idonea a sviluppare iniziative altrimenti non realizzabili; collabora con il M° Marcello Abbado e il  M° Delman (Direttore artistico) nella realizzazione della “Grande Orchestra Giuseppe Verdi di Milano” fornendo attività organizzativa.

L’ Assami e il Direttore del Conservatorio, in persona del M° Marcello Abbado, hanno dato vita al “Concorso di canto lirico Assami del Conservatorio di Milano” che ha avuto inizio nel 1996 e che  costituisce il  più antico e prestigioso premio del Conservatorio pervenuto nell’anno 2015 alla 19° Edizione.

Promuove la realizzazione dell’ “Orchestra sinfonica del Conservatorio di Milano” sotto la Direzione del  M° Guido Salvetti e collabora nelle attività preparatorie di Casalmaggiore. La storica locandina dell’ Orchestra, magistralmente realizzata dall’editore Franco Maria Ricci, è tuttora depositata presso gli archivi dell’Associazione.

La collaborazione Assami/Conservatorio dà anche vita ad un avvenimento culturale di grande rilievo: si tratta del “Processo a Salieri” celebrato il 17 Maggio 1997 nell’Aula Magna del Tribunale di Milano da un collegio di Giudici del Tribunale Penale (dott.ssa Livia Centurelli e  dott. Gianfranco D’Aietti) presieduti dal primo Presidente della Corte d’Appello,  dott. Vincenzo Salafia. Partecipa all’evento l’Avv. Giulio Spazzali, nonché il segretario generale del Mozarteum Prof. Rudolph Angermuller.

Il rilievo mediatico è straordinario ed ottiene dagli Stati Uniti d’America un premio internazionale.Successivamente, in data 6 dicembre 1997, l’evento viene presentato al Festival Mozartiano di Rovereto. Il filmato viene depositato  presso la SIAE ed attualmente si trova negli archivi dell’Associazione.

Con il M° Guido Salvetti( Direttore del Conservatorio) l’Assami organizza il “Campus” del Conservatorio denominato “Valsassina Festival”,  direttore artistico il M° Marcello Abbado.

In quegli anni l’Associazione promuove iniziative a favore di giovani talenti del Conservatorio alcuni dei quali attualmente hanno raggiunto una evidenza più che nazionale.

Il “master” del loro primo disco è depositato presso gli archivi dell’ Assami.

Negli anni dal ’98 al 2004 si tiene il  “Valsassina Festival” che realizza una perfetta sinergia tra Conservatorio di Milano ed Assami: il Conservatorio fornisce le selezioni dei migliori allievi mentre l’ Assami si occupa della realizzazione organizzativa della manifestazione  su tutto il territorio della Valsassina con costi a carico dell’Associazione.

L’ultima edizione del “Valsassina Festival” si realizza col Direttore del Conservatorio di Milano M° Leonardo Taschera.

L’ Assami ed il Conservatorio promuovono, a decorrere dall’anno 1999, il “Premio Donna 8 Marzo” che prevede due sezioni: “Una vita per la musica” costituente premio alla carriera e la “Musica per la vita” riservato alle allieve del Conservatorio,  giovani talenti. Il concorso, ad oggi, è pervenuto alla 15° Edizione.

Alle iniziative indicate ne fanno seguito molte altre che vedono la collaborazione dell’Assami nella parte organizzativa dei concerti offerti gratuitamente ad enti di volontariato, di assistenza sociale ed enti ospedalieri.

L’esigenza di fornire un concreto contributo agli allievi ed in particolare ai giovani diplomati del Conservatorio di Milano per facilitarne l’inserimento nel mondo lavorativo, ha determinato l’Associazione, attraverso la collaborazione con l’Ordine dei dottori Commercialisti ed Esperti contabili, a realizzare Convegni sulla “Legislazione dello spettacolo” cui ha fatto seguito attività di consulenza fiscale, contabile e SIAE  offerta agli allievi e ai docenti, con il contributo dell’ Ordine dei dottori Commercialisti di Milano.